Coworking: cos'è e come funziona - Studio Civico 111
636
post-template-default,single,single-post,postid-636,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,qode-child-theme-ver-0.1.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
 

Coworking: cos’è e come funziona

Coworking: cos’è e come funziona

 

Un coworking cos’è? Come funziona? Il coworking (o co-working) è un ufficio condiviso con altre persone. Questi possono essere liberi professionisti, intere aziende o freelance. Mi sono sentito rivolgere queste domande almeno una decina di volte dai dipendenti comunali a cui ho portato le pratiche quando ho deciso di aprire lo Studio Civico 111, circa 2 anni fa.

Come funziona l’ingresso al coworking? Semplice, ti presenti quando vuoi, versi la quota giornaliera o mensile e noi ti diamo la chiave elettronica che ti permette di accedere a qualunque ora del giorno o della notte. Puoi decidere se sederti in una postazione al fianco di altri freelance o scegliere un ufficio privato. Se ti stai chiedendo quali sono i prezzi vai qui, mentre per avere 3 giorni di prova gratis clicca qui.

Dimenticavo, abbiamo anche uno spazio molto grande perfetto per riunioni, shooting fotografici, corsi e molto altro, ti presento il nostro Basement.

Il coworking Studio Civico 111 è situato tra Fermo e Porto San Giorgio, a 2 passi dall’uscita autostradale e 10 minuti dal mare. Mi raccomando non entrare tutto insabbiato! 🙂

Oggi scrivo questo perché sempre più spesso incontro persone incuriosite ma timorose di chiedere informazioni sul nostro coworking. Ho usato il termine “Nostro” non a caso. Infatti chi decide di frequentare questo luogo diventa presto parte di una squadra e in alcuni casi di una “Famiglia“. Il Covid-19 e le conseguenti restrizioni portate dal governo italiano ci hanno costretto a lavorare da remoto. Operare da casa ci permette di non fare tardi, di lavorare in pigiama e di decidere quando staccare senza alcun vincolo apparente. Con Skype o altre piattaforme simili possiamo vedere ed ascoltare i nostri colleghi in modo efficiente e veloce.

 

Quali contro può avere quindi questa pratica?

A casa non hai lo scambio di idee che puoi avere in un coworking. Questo punto è unico e fondamentale. Quando sei circondato da figure lavorative differenti dalla tua puoi trarre dei vantaggi enormi. Una volta che si affitta una scrivania o un ufficio, si ottengono potenziali collaboratori per far crescere le tue idee. Questi ti possono supportare professionalmente in un modo che non riesci a trovare lavorando da casa o in ufficio.

Per coloro che hanno appena iniziato un’impresa (pensa a start-up e imprenditori), uno spazio di coworking è l’opzione perfetta poiché la struttura ti permette di aumentare o diminuire il numero del team. Al suo interno troviamo: Bassi costi, una comunità con cui fare rete, collegamenti e competenze interne. Per tutte queste ragioni il coworking può essere considerato il posto ideale da cui lanciare un nuovo prodotto.

Non mi credi? Allora beccati questo elenco di Aziende di successo nate in un coworking! 😉

 

Instagram: Mike Krieger e Kevin Systrom sono riusciti a sviluppare l’app di Instagram in 8 settimane in uno spazio di coworking.

Uber: Travis Kalanick e Garrett Camp si sono riuniti in uno spazio di coworking per risolvere la crisi dei taxi a San Francisco. Ora il loro servizio viene usato in 51 paesi.

Wanderfly: Acquisito da TripAdvisor è stato creato da Christy Liu e altri fondatori che hanno frequentato un coworking per circa 1 anno.

Indiegogo: Danae Ringelmann, analista di Wall Street ha pensato uno dei più grandi portali di crowdfunding del mondo in uno spazio di coworking.

 

Anche noi abbiamo creato qualcosa che ci sta dando enormi soddisfazioni. Infatti, con l’unione e il supporto di alcuni componenti dello Studio Civico 111 collaboriamo come  Wemadeit Studio, la web agency orientata sulla creazione di business online che funzionino realmente. Aiutiamo le imprese ad ottenere nuovi clienti utilizzando le più evolute tecniche di web marketing. Se operi nel digital fai un salto qui, siamo sempre in cerca di nuovi collaboratori.

 

Coworking: cos’è e come funziona per chi lo frequenta

 

come-funziona-il-coworking

 

Ci sono molte altre realtà come quelle sopra elencate ma preferisco farti sentire la voce di chi già frequenta il nostro coworking da tempo. Ritengo che l’opinione della squadra valga molto più di qualunque altra cosa. Pertanto ho chiesto ad ognuno di presentarsi e scrivere 2 righe su cos’è il coworking Studio Civico 111 per loro.

 

Francesco, Artista

“Uno spazio stimolante ricco di scambio creativo e sperimentazione culturale, unico nel panorama territoriale.”

 

Luca, Ingegnere dell’informazione

“In posti come questo si può solo subire una crescita personale e lavorativa, l’affitto della scrivania è un investimento.”

 

Gil, Web developer

“Lo Studio Civico 111 è un posto dove si trova gente intraprendente e professionale per portare avanti progetti nell’ambito digitale/web. Per me è un luogo dove ho fatto crescere il mio network e trovato grandi amicizie.”

 

Chiara, Avvocato

“Avere uno studio privato nel coworking ti garantisce tranquillità ma anche la possibilità di avere una conversazione interessante ogni volta che lo desideri.”

 

Gianmarco, Consulente Seo e Sem

“Questo è il classico posto che fa esplodere le tue idee. Qui trovi le persone e gli amici di cui necessiti per lavorare bene e divertirti ancor meglio. ”

 

William, Grafico

“Lo studio civico 111 è un luogo molto professionale dove puoi ampliare il tuo network e creare ottime amicizie, c’è molto spirito di squadra e i ragazzi che ci lavorano sono molto preparati.”

 

Piero, Web developer

“Lavorare da casa ti fa risparmiare l’affitto della scrivania ma non ti da nessuna possibilità di confrontarti con persone interessanti e preparate che possono risolvere un tuo dubbio in un minuto.”

 

Oreste, Stilista

“Essere circondato da persone così differenti tra loro mi da mille nuove idee da applicare a ciò che faccio.”

 

Marco, Fotografo

“Se vieni nel coworking Studio Civico 111 puoi solo migliorare, a patto che tu sia disposto a metterti in gioco.”

 

Come puoi vedere ci sono persone estremamente diverse tra loro ma che insieme traggono vantaggio l’uno dall’altro. Restare in pigiama e lavorare da casa è la scelta peggiore che tu possa fare, credo che questa emergenza sanitaria lo possa confermare a gran voce. Spero di vederti presto tra le postazioni del coworking Studio Civico 111.

Per qualsiasi informazione o domanda sono a tua completa disposizione, a presto! 🙂

 

Riccardo.